Circa mille persone si sono radunate nel primo pomeriggio di sabato 15 gennaio, in piazza XXV aprile a Milano, per partecipare a un presidio contro le misure del governo per contenere la pandemia. La manifestazione, organizzata dal movimento Italexit del senatore Gianluigi Paragone, ha segnato il ritorno in piazza dei no vax e no green pass dopo le festività e nel pieno della nuova ondata del contagio. Tra i diversi interventi che si sono alternati sul palco, anche quello dell’ex pilota di MotoGP Marco Melandri. “Dobbiamo dare la libertà ai ragazzi di fare sport, non possiamo negarglielo – ha detto prendendo la parola – voglio guardare mia figlia in faccia. Ho deciso di espormi perché non ho più nulla da perdere” In un’intervista, Melandri ha raccontato di aver preso il Covid volontariamente, “non considerando il vaccino un’alternativa valida”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, i dati – 180mila contagi in 24 ore, altre 308 vittime. Calano i nuovi ricoveri, ma +47% di morti in una settimana

next
Articolo Successivo

Donna malata di tumore scrive una lettera a chi fa finta di vaccinarsi: “Egoisti, riflettete. Molti come me non trovano posto in ospedale”

next