“Sono malata di cancro e forse non avrò ancora molto da vivere, per questo che ho deciso di scrivere una lettera aperta a coloro che, facendo finta di essersi vaccinati, hanno mostrato egoismo e mancanza di senso civico“. A parlare all’Ansa è Claudia Baiocco, portavoce del sindaco di Civitanova Marche, Fabrizio Ciarapica. La scelta di raccontare la propria malattia Baiocco l’ha presa all’indomani dell’inchiesta della Procura di Ancora su un presunto giro di Green pass falsi, che ha portato a una cinquantina di ordinanze cautelari, tra cui alcuni arresti. “Sono garantista, ma se quanto emerso sarà confermato significa davvero che la nostra società ha subito una pesante involuzione e non ci meritiamo più niente”. “Ho scritto questa lettera – ha aggiunto – per far riflettere. Malati oncologici come me e tanti altri malati continuano ad avere problemi di ospedalizzazione, ogni volta facciamo fatica a trovare posto negli ospedali”

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

No green pass a Milano, anche l’ex-pilota Melandri alla manifestazione di Paragone: “Mi espongo, non ho più niente da perdere”

next
Articolo Successivo

Super Green pass, 12enne bloccato in Sicilia perché senza certificato. Il padre: “Avevamo tampone negativo”

next