Migliaia di giovani attivisti si sono radunati a Glasgow per chiedere ai governi azioni concrete contro il riscaldamento globale, mentre nella città scozzese è in corso il summit Onu sul clima. Alla marcia dei Fridays for Future si è unita anche l’ecoattivista Greta Thunberg che, parlando a George Square, dove è terminato il corteo, ha definito la Cop26 un “fallimento”. I leader “non stanno facendo niente” per il clima, hanno fatto dei “bei discorsi” ma poi “si sono rifiutati di portare avanti azioni decisive, il loro obiettivo principale sembra quello di lottare per mantenere lo status quo”, ha denunciato Thunberg, sottolineando che “per rispettare gli accordi di Parigi c’è bisogno di tagli alle emissioni drastici e immediati”. “Non è un segreto che la Cop26 sia un fallimento“, “siamo stanchi dei bla bla bla dei leader”, ha aggiunto l’attivista svedese, nel giorno in cui il summit Onu è stato dedicato proprio all’empowerment dei giovani

video Facebook/Extinction Rebellion Southwest Britain

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cop26 | Nel 2030 l’1% della popolazione più ricca inquinerà 30 volte oltre i limiti. Ecco il “mappamondo” delle emissioni di Co2

next
Articolo Successivo

Cop26 | La Cina non firma lo stop all’energia dal carbone, non presenta nuovi impegni e aumenta la produzione. Risultato: scuole e autostrade chiuse per inquinamento

next