Da quando il principe Harry ha annunciato il suo libro di memorie (in uscita nel 2022), i rapporti con Buckingham Palace sono ulteriormente peggiorati. Ora, secondo l’esperto reale e autore Andrew Morton, la famiglia reale farebbe addirittura bene a nascondersi. O meglio: “Se fossi il principe Carlo, cercherei una pila di cappotti sotto cui nascondermi. Penso che vedremo ancora una volta Carlo in prima linea”, ha sottolineato.

Che ci fosse dell’astio tra il Duca di Sussex e il padre era del tutto evidente. Come dimenticare, infatti, la clamorosa indiscrezione di qualche mese fa: “Carlo ha deciso che i figli di Harry e Meghan – Archie e Lili – non saranno mai principi“. E quello fu solo un tassello del rapporto travagliato tra Carlo e Harry. Quest’ultimo in passato aveva anche confessato di essersi sentito tradito e di non aver avuto accanto il padre così come avrebbe desiderato, sotto tutti i punti di vista (anche quello economico). Insomma, un rapporto non idilliaco e che sarà difficile da recuperare, soprattutto se si pensa che il libro di Harry verrà pubblicato nello stesso anno del giubileo di platino per i 70 anni di regno della Regina Elisabetta. Una mera coincidenza?

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tiziano Ferro: “Ho preso il Covid e ho avuto sintomi per più di un mese. È stato orrendo”

next
Articolo Successivo

Arrestata Claudia Rivelli, la sorella di Ornella Muti è tra le 39 persone fermate per traffico di Gbl: “Mandava la droga dello stupro a suo figlio spacciandola per shampoo”

next