Si è aperta in un modo decisamente sorprendente la puntata de I Soliti Ignoti andata in onda ieri 26 settembre. L’ospite detective era Raul Cremona, pronto per devolvere il montepremi in beneficenza a Terres des Hommes (la Fondazione internazionale per i diritti dei bambini). Dopo aver indovinato i primi ignoti, il comico ed illusionista milanese ha avuto qualche dubbio sul terzo e quindi ha chiesto l’indizio. “Una volta mi sono vestito da donna e ho fatto colpo”, ha esordito il signor Domenico. E fin qui, qualche risata. Poi, il colpo di scena: “Una sera, rientrando a casa, ho visto un ufo“, ha detto.

“Ma sa che non è il primo? Io ci credo..”, ha replicato Amadeus. Ovviamente l’indizio fondamentale era il terzo, ovvero: “Parto sempre da un disegno”. Cremona ha scelto “Artista dell’arazzo”. Risposta corretta. L’indagine è poi proseguita tra alti e bassi. Il bottino finale era di 17.600 euro, Raul ha scelto l’ignoto numero 7 e la scelta è stata quella giusta. Applausi e congratulazioni in studio e stasera si torna a giocare per la solidarietà.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Carolina Marconi e la lotta contro il cancro al seno: “Volevo avere un figlio, ho scoperto la malattia”. Silvia Toffanin si commuove

next