Nonostante le rassicurazioni del governo del Regno Unito sulle scorte di benzina, gli automobilisti stanno facendo la fila ai bordi delle strade fuori dai distributori di benzina nel Kent, nel sud-est dell’Inghilterra. La speranza è di riuscire a riempire i serbatoi dopo che la BP è stata costretta a chiudere alcune pompe questa settimana per il mancato approvvigionamento causato dalla Brexit e dal Covid

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Usa, in Alaska è record di contagi tra i non vaccinati: 800 nuovi positivi al giorno in media nell’ultima settimana

next
Articolo Successivo

Elezioni in Islanda segnate da ambiente, crisi economica e pandemia. Esito incerto e coalizione di governo a rischio

next