Per la prima volta in questa campagna elettorale, Giuseppe Conte e Luigi Di Maio tornano in piazza insieme. Accade a Bologna dove ieri sera i due vertici del M5s hanno passeggiato per le vie del centro ricevendo l’abbraccio della gente. “Questo calore moltiplica le energie, ma se si lavora seriamente in questa direzione, la fatica c’è ed è enorme”, spiega Conte tra un selfie e un autografo sul green pass di un sostenitore. “Con Di Maio non ci sono mai stati diverbi”, precisa invitando i giornalisti a fare domande al ministro. “Sottoscrivo pienamente le parole di Conte” aggiunge Di Maio. Scortati dal leader bolognese del M5s, Massimo Bugani, i due si fanno strada tra i tavolini dell’aperitivo arrivando sotto le Due Torri dove incontrano il candidato sindaco del centro sinistra a Bologna, il dem Matteo Lepore che dice: “Ci auguriamo che la città più progressista d’Italia possa segnare il futuro anche del centrosinistra”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Conte accolto da un’ovazione alla Festa del Pd di Bologna: “È una richiesta di alleanza?”. I militanti dem: “Può essere il leader del centrosinistra”

next
Articolo Successivo

Sondaggi: Lega, Pd e FdI racchiusi in soli due punti, M5s stabile. Forza Italia risale dell’1,2% togliendo voti a Salvini e Meloni

next