Viviana Bottaro batte la statunitense Sakura Kokumai e conquista la medaglia di bronzo nella specialità kata: nel primo giorno del karate, che fa il suo esordio alle Olimpiadi, l’Italia sale subito sul podio. L’azzurra ha chiuso al secondo posto il ranking round vinto dalla giapponese Shimizu. Nella finalina la genovese ha totalizzato 26.48 contro il 25.40 dell’avversaria (18.62 per la parte tecnica, 7.86 per quella atletica). Quinta medaglia in questa giornata per l’Italia ai Giochi di Tokyo. L’Italia sale a 35 medaglie a Tokyo, come Atlanta 1996. A -1 dal record storico di Roma 1960 e Los Angeles 1932.

La genovese, che a settembre compirà 34 anni, è una karateka già affermata a livello mondiale. In carriera ha vinto un argento e sei bronzi ai Mondiali, oltre alla bellezza di 19 medaglie nei campionati europei, tra cui tre ori. L’arrivo del karate ai Giochi olimpici rappresentava l’occasione della vita e Bottaro è riuscita a coglierla, regalando all’Italia la prima medaglia olimpica in questa disciplina.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tokyo 2020, Stano medaglia d’oro in un video del 2019: “Sogno le Olimpiadi e di essere protagonista”

next
Articolo Successivo

È il momento della ginnastica ritmica alle Olimpiadi: le farfalle vanno a caccia del podio. Nell’individuale in due sfideranno le russe

next