Meghan Markle e il principe Harry potrebbero presto finire in tribunale. Il padre della duchessa di Sussex, Thomas Markle, che ora vive in Messico, infatti, ha dichiarato a Fox News di voler ricorrere a vie legali se la figlia e il genero non gli permetteranno di vedere i nipoti, Archie, nato nel 2019, e Lilibeth Diana, nata da pochi mesi.

“Non dovremmo punire Lili per il cattivo comportamento di Meghan e Harry”, ha detto l’ex direttore delle luci di Hollywood in un video ottenuto in esclusiva da Fox News. “Archie e Lili sono bambini piccoli. Non fanno politica. Non sono pedine. Non fanno parte del gioco. E sono anche reali e hanno gli stessi diritti di qualsiasi altro reale”. Per questo, ha annunciato, “farò una petizione ai tribunali della California Per far valere il mio diritto di vedere i miei nipoti in un futuro molto prossimo”

Tra Meghan Markle e il padre, va detto, i rapporti sono incrinati ormai da anni, già da quando alle nozze, l’uomo non aveva potuto accompagnare la figlia all’altare per via di un attacco di cuore. E la situazione non era migliorata, soprattutto a causa delle chiacchiere di Thomas Markle, che non ha mai perso occasione per parlare della figlia con i giornalisti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Santo Giuliano, l’ex di Amici: “Arresto cardiaco e miocardite dopo prima dose di Pfizer. Non dico di non fare il vaccino, ma attenti ai sintomi”

next
Articolo Successivo

Khaby Lame “volto” dell’accordo Socios-Inter a sua insaputa: poi il tweet viene rimosso

next