Lutto a Tu si que vales. La concorrente Nerina Peroni, la “nonna” di 81 anni che a fine ottobre emozionò giudici e conduttori suonando il pianoforte, è morta nella casa di riposo nella quale viveva da anni a Savigliano, in provincia di Cuneo. Peroni, salita sul palcoscenico di Canale 5 la prima volta il 31 ottobre, era poi riuscita a raggiungere la finale, come augurato anche dalla stessa Maria De Filippi. “Spero che lei prenda il 100% dalla giuria e che vada in finale – aveva detto la conduttrice – Vedevamo le sue dita muoversi e ha una velocità che non corrisponde alla sua età anagrafica”.

E quelle dita scorrevano così rapide e precise, che Nerina non solo aveva emozionato con la sua storia, ma soprattutto aveva ottenuto una standing ovation al termine della prima esibizione. Tutti si erano alzati in piedi per applaudirla. Esattamente come era successo poco tempo prima, all’Anima Festival di Cervere, durante l’esibizione che le aveva aperto le porte di Canale 5, come ricorda la Stampa.

L’ex professoressa di musica era molto amata anche sui social, tanto da avere una pagina con oltre 1000 follower.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Federico Zampaglione si sposa, la ex Claudia Gerini reagisce così: “Vado alle nozze ma sarei ipocrita a dire che non mi fa effetto”

next
Articolo Successivo

Santo Giuliano, l’ex di Amici: “Arresto cardiaco e miocardite dopo prima dose di Pfizer. Non dico di non fare il vaccino, ma attenti ai sintomi”

next