Con 21 anni di ritardo, o di pregiato invecchiamento (dipende dai punti di vista), la canzone Estate italiana di Gianna Nannini e Edoardo Bennato ha sprigionato tutte quelle sensazioni positive, quell’elettricità al massimo delle sue potenzialità, così come era stata pensata e scritta dai due cantanti.

La Nazionale di calcio, Berrettini a Wimbledon, l’Italbasket, le Azzurre del softball e il trionfo di Francesco “Akira” Begnini. L’Italia al centro dell’Europa sportiva come non mai e allora questa volta le notti estive sono davvero magiche, senza urla di gioia strozzate in gola come successo nel 1990 con i Mondiali di calcio.

Euro 2020 e non solo: sono state davvero notti magiche

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Azzurri al Quirinale, Mattarella scherza con Spinazzola: “Complimenti, con le stampelle ha preceduto tutti alla premiazione”

next
Articolo Successivo

La “confessione” di Donnarumma: “Non avevo capito che avevamo vinto, per questo non ho esultato dopo il rigore parato a Saka”

next