“Anni fa, un mio programma venne cancellato alla terza puntata per una serie di ragioni. Rimasi male perché ero reduce da grandi successi e lo venni a sapere il giorno prima. Per questa ragione, chiamai Raffaella Carrà e le dissi che non sarei potuto andare ospite nella sua trasmissione perché volevo tornare a casa”. Parole di Lino Banfi che, ospite a Estate in Diretta su Rai Uno, ai conduttori Roberta Capua e Gianluca Semprini ha raccontato un aneddoto su Raffaella, non senza commozione. “Più tardi ho saputo che lei in diretta mi mandò un messaggio affettuoso ‘nessuno di noi è perfetto, me compresa. Possiamo fare tutti delle trasmissioni meno belle. Ma sei un grande artista, devi cancellare questo momento e ripartire'”, ha proseguito l’attore. Con una chiosa di grande verità: “Pensiamo se oggi un conduttore o conduttrice perderebbe tutto questo tempo in diretta parlando di un ospite che non è andato. Era unica“. E la risposta, ovviamente, è no. C’è da scommettere che non verrebbe nominato, quali che siano le ragioni della “mancata ospitata”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Jeff Bezos, fondatore di Amazon, è l’uomo più ricco del mondo e tra gli italiani “vince” la famiglia Ferrero

next