“La regina del pop-punk”, così veniva chiamata Avril Lavigne quando, nel primo decennio del 2000, era all’apice del successo. Poi, anche a causa della malattia di Lyme contro cui si è trovata a combattere, è sparita dalla scena per poi annunciare il ritorno, anche in Italia, per la primavera 2020 (poi rimandato a causa del Covid). In questi continui cambiamenti solo una cosa sembra non cambiare mai: Avril stessa. Lo hanno notato i tantissimi fan sparsi per il mondo che sui social hanno scritto: “Ma è possibile che sia sempre rimasta uguale?” oppure “Sembri la stessa della mia infanzia”.

In particolare è un video su TikTok ad aver lasciato esterrefatto il pubblico. La cantante, nata il 27 settembre 1984, ha fermato il tempo? Il filmato è stato visto già quasi 28 milioni di volte e subito dopo è tornata a serpeggiare una vecchia leggenda metropolitana supportata da vari siti con foto e presunte analisi del sangue: “Avril Lavigne è morta nel 2003 ed è stata sostituita da una sosia di nome Melissa“. Nella fattispecie si tratterebbe dell’attrice Melissa Vandella. A niente sono servite le ripetute smentite della stessa cantante canadese, l’assurda teoria cospirativa continua a circolare.

@avrillavigneHe was a… @tonyhawk ##GoSkateboarding ##sk8rboi♬ Sk8er Boi – Avril Lavigne

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Silvio Berlusconi, la foto a letto postata dalla fidanzata Marta Fascina

next