Il Libro Possibile compie 20 anni assieme a Rino Gaetano. “Il cielo è sempre più blu” è il tema scelto per la ventesima edizione della kermesse letteraria che raddoppierà eccezionalmente le sue date. Oltre 200 gli ospiti attesi ad animare le notti del Libro Possibile – dalle ore 19 fino a tarda sera – in quattro delle più suggestive piazze di Polignano a Mare (7,8,9,10 luglio) e nella storica piazza di Marina Piccola a Vieste (22.23.29.30 luglio). Protagonisti gli autori best seller italiani e stranieri tra i più premiati e amati dal pubblico, oltre ad alte cariche istituzionali, intellettuali, scienziati, imprenditori, giornalisti, celebrity e influencer; in un succedersi di presentazioni letterarie, dibattiti, tavole rotonde, spettacoli e reading dedicati anche ai giovani lettori presso il Libro Possibile Caffè.

L’ospite più atteso è Patrick McGrath, l’autore londinese capace di scavare nelle inquietudini dell’animo, celebre per il suo romanzo Follia (Adelphi), giugno a Vieste per presentare il suo ultimo thriller new gothic, La lampada del diavolo (La nave di Teseo). Gradito ritorno al festival è quello di Carlo Cottarelli, direttore dell’Osservatorio sui conti pubblici italiani della Cattolica di Milano, che nel suo ultimo libro analizza l’attuale situazione sociale ed economica del Paese, svelando i segreti per la crescita. Ampio spazio viene dedicato alle eccellenze dell’imprenditoria italiana riconosciute anche all’estero con Brunello Cucinelli, Oscar Farinetti e Giuseppe Stigliano. Tante le anteprime in programma tra cui la prima partecipazione pubblica del vincitore del Premio Strega 2021 a pochi giorni dall’assegnazione del titolo. Poi ancora, Antonio Manzini e il suo romanzo Vecchie Conoscenze; Monsignor Filippo Santoro racconta per la prima volta il suo Consumare la suola delle scarpe (Edizioni Paoline) e Omar Hassan, l’ex pugile e oggi affermato pittore di livello internazionale che presenta al pubblico la sua biografia: Per le strade (Baldini + Castoldi). Non mancherà un nutrito manipolo di autori pugliesi (Gianrico Carofiglio, Mario Desiati, Gabriella Genisi e Nicola Lagioia), ma ci saranno anche Erri De Luca, Diego De Silva, Marcello Simoni, Lorenzo Beccati e il costituzionalista Michele Ainis, all’esordio nel romanzo con Disordini (La Nave di Teseo).

Ampi anche gli spazi per la presentazioni delle pubblicazioni scientifiche, per quelle legate all’ambiente e alla sostenibilità e per i 700 anni dalla morte di Dante. Infine il focus sul tema donne con la partecipazione di Rula Jebreal e la tavola rotonda sull’informazione alla presenza di giornalisti e direttori di testate (Francesco Costa, Ferruccio de Bortoli, Mario Calabresi, Peter Gomez, Marco Lillo, Myrta Merlino, Andrea Purgatori, Federico Rampini, Alessandro Sallusti, Michele Santoro, Luca Telese, Marco Travaglio, Andrea Vianello). Chiudono le ‘Interviste impossibili’ agli ospiti curate da Dario Vergassola, a sigla di un sodalizio quasi ventennale tra il comico e il festival.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

A Firenze in mostra quarant’anni di arte americana: dal Vietnam alle Torri Gemelle

next
Articolo Successivo

Un tango per Grazia Deledda, tra nuraghi e murales del Centro Sardegna

next