“Abbiamo gli strumenti per tenere sotto controllo la pandemia nel giro di pochi mesi, se agiamo in modo equo e corretto”. Lo ha dichiarato il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, nel corso della sua conferenza stampa settimanale sull’emergenza causata dal coronavirus. Allo stesso tempo, il direttore dell’Oms ha espresso preoccupazione per il “tasso allarmante” con cui il Covid-19 si sta diffondendo tra le persone di età compresa tra i 25 e i 59 anni in tutto il mondo, probabilmente a causa di varianti molto più contagiose. “Ci sono voluti nove mesi per raggiungere la quota del milione di morti, quattro mesi per raggiungere i due milioni e tre mesi per raggiungere i tre milioni”, ha dichiarato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, negli ospedali mancano i ventilatori. Rispuntano a Fiumicino 45 donati da Mosca: saranno distrutti o rivenduti a paesi extra Ue

next
Articolo Successivo

Covid, Mantovani (Humanitas): “Ancora troppi contagi e pochi vaccini, riapertura preoccupa. Sì a prendere rischi, ma solo per le scuole”

next