Buona gente di poche pretese, eccoci qui. Per parlare di un brano di Sanremo. Non è in gara. Non ha nemmeno un titolo facile da pronunciare. E così anche il nome della cantante, un’iconica signora bionda con fascia per capelli e faccia da chi sa chiedere un caffè al bancone senza farsi passare avanti da nessuno. Ho detto nessuno. È la canzone che profuma di salamella e birra, che ti fa venire quella strana voglia di “fare il cretino”. Si chiama Jutro Je di Nada Topcagic ed è il brano che usa Zlatan Ibrahimović per entrare in scena. Nada Topčagić è una cantante serba della Bosnia. Il suo stile folk era molto in voga negli anni ’80. Si può dire che la sua Jutro Je ti si pianta in testa come un coala s’attacca al tronco? Ebbene, diciamolo. Vostro, Arturo.

Uz tebe sam htela ljubav biti
Crne oči mesto vina piti
Uz tebe sam htela ostariti
Uz tebe sam htela ostariti
Jutro je, jutro je
Kad te nema bolje da se nisam ni probudila
Nema mesta na jastuku koje nisam ljubila
Željo moja, željo moja
Željo moja
Kad te nema bolje da se nisam ni probudila
Nema mesta na jastuku koje nisam ljubila
Željo moja, željo moja
Željo moja
Uz tebe sam htela ljubav biti
U grudima svoju nežnost kriti
Uz tebe sam htela ostariti
Uz tebe sam htela ostariti
Jutro je, jutro je
Kad te nema bolje da se nisam ni probudila
Nema mesta na jastuku koje nisam ljubila
Željo moja, željo moja
Željo moja
Kad te nema bolje da se nisam ni probudila
Nema mesta na jastuku koje nisam ljubila
Željo moja, željo moja
Željo moja
Uz tebe sam htela ljubav biti
Cvečem našu kuću ispuniti
Uz tebe sam htela ostariti
Uz tebe sam htela ostariti
Jutro je, jutro je
Kad te nema bolje da se nisam ni probudila
Nema mesta na jastuku koje nisam ljubila
Željo moja, željo moja
Željo moja
Kad te nema bolje da se nisam ni probudila
Nema mesta na jastuku koje nisam ljubila
Željo moja, željo moja
Željo moja

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2021, il toccante monologo di Matilde Gioli e Alessandra Amoroso: “Quelli che sono qui sono professionisti fortunati perché lavorano” – VIDEO

next