La nullità politica di Matteo Salvini è, ormai, un’evidenza scientifica. Esagerazione? No. È una realtà dimostrata empiricamente. Perché non può che essere una nullità un leader che, ogni volta, come un disco rotto si inceppa sempre e comunque sulla stessa vuota retorica. Due esempi degli ultimi giorni.

Il primo: la sua richiesta sfrenata di riaprire ogni attività, nonostante tutto e nonostante tutti. Nonostante la scienza, nonostante il suo Giancarlo Giorgetti, nonostante la svolta governativa della Lega. Non c’è nulla da fare, la nullità Salvini continua a sbattere contro lo stesso muro propagandistico per cavalcare il reale disagio economico di tanti, troppi italiani. Salvini, evidentemente, non impara dai suoi errori, non impara dalle sue stesse menzogne. Niente, continua imperterrito a urlare il nulla per cercare di riempire il suo niente politico.

Fateci caso: ogni sua “proposta” degli ultimi mesi è caduta nel vuoto assoluto. E questo è ancor più vero oggi che (in teoria) Salvini ha suoi uomini al governo del paese. Lui dice “riapriamo”. E loro chiudono. Lui dice (e così si arriva al secondo eclatante esempio) di comprare i vaccini sottobanco da San Marino (San Marino!) e loro proseguono nell’unica strategia possibile, quella europea.

Ecco, Salvini assomiglia a un criceto che corre a perdifiato sulla sua ruota, convinto di andare da qualche parte. E, invece, spreca energie per non andare da nessuna parte. Metafora perfetta di una politica autoreferenziale che parla senza mai avere la capacità di prendere una decisione vera. Una politica che corre senza una vera meta.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Pd, Zingaretti si dimette e accusa il partito: “Mi vergogno che si parli di poltrone mentre esplode la pandemia”. Da Conte a Di Maio, la vicinanza del M5s. Leu: “Era l’ultimo ostacolo alla normalizzazione”

next
Articolo Successivo

Lamberto Giannini è il nuovo capo della Polizia. Ok in Cdm anche al decreto per rinviare all’autunno le elezioni comunali

next