Dal 31 gennaio Pierluigi Battista non scriverà più sul Corriere della Sera. Lo ha annunciato lo stesso editorialista del quotidiano di via Solferino sui suoi canali social. “Qui cane Enzo – scrive postando la foto del suo cane – sta cercando le parole per dirci che si, dal 31 gennaio non scriverò più per il Corriere. Dopo 16 anni mi fa un po’ impressione e mi spiace, però non sparisco eh, il mondo è grande e vario. Qualcosa si chiude, qualcosa si apre”. Battista non specifica quale sarà la sua prossima destinazione.

Battista lavora al Corriere dal 2005 quando arrivò come vicedirettore con delega alle pagine culturali dopo l’esperienza a Rai1 con Batti e ribatti, programma travolto dalle polemiche perché sostituì il Fatto di Enzo Biagi, allontanato dalla Rai con il cosiddetto “Editto bulgaro” di Silvio Berlusconi. Prima ancora Battista ha lavorato a Epoca, alla Stampa, a Panorama.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Youtube limita l’account di ByoBlu per una settimana. Sotto accusa un servizio sui vaccini

next
Articolo Successivo

Crisi di governo, il Pd al Senato non riporti in vita Renzi. Basta masochismo, sostiene Fortebraccio

next