“Sono sempre stato molto attento, soprattutto nel periodo in cui ho fatto Ballando. Si sente parlare spesso di asintomatici, eppure non mi aspettavo che questo virus potesse abbattermi così tanto fisicamente”. A dirlo, ai microfoni di Storie Italiane, su Rai1, è Gilles Rocca, vincitore dell’ultima edizione di Ballando con le stelle, raccontando la sua battaglia contro il Covid-19. L’attore ha scoperto infatti di essere positivo poco prima di Natale: “Ho fatto il tampone perché all’improvviso non sentivo più niente: non avevo né il gusto né l’olfatto, perciò mi sono allarmato” ha spiegato Rocca.

“Una settimana dopo anche la mia compagna Miriam è risultata positiva – ha proseguito -. Questo virus è doloroso anche per i giovani, è molto facile essere contagiati. I ragazzi sono convinti di essere inattaccabili. Io sono stato molto male nonostante abbia sempre avuto un fisico ben allenato. Questo virus non va sottovalutato”. Gilles Rocca ha quindi raccontato di aver avuto dolori alla testa, alle ossa, ai reni e ai polmoni: “La febbre non l’ho mai avuta e neppure la tosse, ma la prima settimana è stata particolarmente brutta. Sentivo delle fitte incredibili ogni volta che mi coricavo sul letto. Ora sto finalmente meglio e ho ricominciato ad allenarmi, ne avevo bisogno. Non dovrei essere più contagioso. Domani farò un nuovo tampone”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili