“Ha pugnalato sua madre e poi le ha estratto il cuore e altri organi mentre era ancora viva”. È questa la ricostruzione emersa in tribunale durante un’udienza del processo che vede imputata Anna Leikovic, 21 anni, influencer e studentessa di medicina moldava, con l’accusa di omicidio volontario.La vittima è Praskovya Leikovic, 40 anni. A riferire la vicenda avvenuta a Comrat, in Moldavia, è il tabloid britannico Mirror, che cita il quotidiano locale Komsomolskaya Pravda, che riporta fonti di polizia: la ragazza ha estratto gli organi interni dal corpo della madre agonizzante, compresi i polmoni e l’intestino, con un coltello da cucina; poi ha fatto una doccia ed è andata ad un appuntamento con un ragazzo.

La giovane è “accusata di un crimine terribile”, hanno detto gli inquirenti che si occupano del caso “È difficile da credere, ma ha squarciato il cuore nel senso più letterale della parola”. Da una prima ricostruzione, sembra che la 21enne abbia agito sotto effetto di droghe: a scatenare la sua furia omicida sarebbe stato proprio il fatto che la madre si sarebbe accorta di come la figlia, appena rientrata da un viaggio in Germania, avesse fatto uso di droghe. Anna Leikovic è comparsa in tribunale dopo essere stata arrestata all’indomani dell’omicidio. Interrogata da un giornalista sul fatto che avesse ucciso e mutilato sua madre, ha riso e ha risposto: “Arrivederci”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tigre della malesia trovata morta in una pozza allo zoo: “E’ annegata”. Ma l’ipotesi non regge

next
Articolo Successivo

“Devo salvarle dal coronavirus”: accoltella moglie, suocera e cognate

next