È con un videomessaggio postato su Instagram che Amadeus ha voluto ringraziare tutti per l’avventura Amasanremo, puntualizzando alcune cose. Intanto, la differenza tra un appuntamento del genere che punta a dare più visibilità ai giovani che ambiscono al palco dell’Ariston e un format vero e proprio, come i tanti talent che siamo abituati a vedere: “Ciao a tutti. Al termine della seconda puntata di AmaSanremo lasciatemi ringraziare i ragazzi che sono fortissimi, veramente complimenti. Volevo ringraziare la giuria televisiva, che fosse una giuria competente nessuno di noi aveva dubbi ma ha mostrato di avere anche un grande rispetto nei confronti di questi ragazzi. Grazie a Luca Barbarossa, Morgan, Beatrice Venezi e Piero Pelù. Noi di AmaSanremo volevamo ringraziare soprattutto voi: il pubblico, 1.900.000 spettatori e il 10% di share. Per noi è un risultato incredibile e inaspettato. Forse qualcuno poteva pensare che con questo programma avremmo fatto più ascolti o uno share maggiore ma questo non è un format e non è neanche un meccanismo televisivo, è semplicemente una vetrina”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Autore del Grande Fratello furibondo: “Basta frequentare Signorini per evitare la squalifica? Decisioni a caz*o”

next