Ha invocato lo stop del conteggio su Twitter, prima che i suoi messaggi venissero bollati come “fuorvianti” dallo stesso sito di microblogging. Donald Trump ha infatti scritto che qualsiasi voto arrivato dopo l’Election Day deve essere invalidato, con gli occhi ovviamente rivolti alla Pennsylvania dove col passare del tempo si restringe sempre più il suo vantaggio su Joe Biden. Ma in realtà sono molti gli stati che hanno leggi elettorali, che va ricordato sono tutte diverse da stato a stato, che permettono di accettare le schede del voto per posta anche diversi giorni dopo l’Election Day, basta che abbiano il timbro del 3 novembre. La maggioranza prevedono, come la Pennsylvania, 3 giorni ma in alcuni casi si arriva al 10, il 13, persino il 20 novembre, soprattutto in caso di elettori che vivono all’estero ed i militari nelle basi sparse per il mondo per i quali, va ricordato, è nato l’absentee vote, cioè il voto per posta che quest’anno è stato usato da un numero record, 65 milioni di americani, a causa della pandemia. Ecco l’elenco di tutti gli stati che accettano le schede dopo l’Election Day, e fino a quando.

ILLINOIS – Nello stato democratico, che ha conteggiato per primo il voto per posta ed il voto in anticipo, le schede elettorali per posta saranno accettate dal 17 novembre.

IOWA – Nello stato, dove ha vinto Trump, le schede per posta saranno accettate fino al 9 novembre.

KANSAS – Nello stato, dove ha vinto Trump, le schede elettorali per posta saranno accettate fino al 6 novembre e scrutinate man mano che arrivano.

MINNESOTA – In questo stato, dove ha vinto Biden, si era tentato quest’anno di allungare il tempo di accettazione delle schede per posta al 10 novembre. Ma la misura è stata bloccata da un tribunale che ha fissato il limite alle 20 del 3 novembre. Sono comunque ancora in corso ricorsi su questa decisione, e nell’attesa si stanno conservando le schede arrivate dopo la deadline.

MISSISSIPPI – Nello stato solidamente repubblicano si accetteranno schede fino al 10 novembre.

NEVADA – Nello stato, che è uno di quelli dove è ancora in corso lo spoglio delle schede con Biden in vantaggio di poche migliaia di voti, le schede devono essere ricevute entro il 10 novembre. Il Nevada è uno degli stati che, di fronte alla pandemia, ha inviato schede per il voto per posta a tutti gli elettori registrati.

NEW JERSEY – Schede devono essere ricevute fino al 10 novembre.

NEW YORK – Anche qui la deadline è il 10 novembre.

NORTH CAROLINA – Nello stato le schede per posta potranno essere accettate contro il 12 novembre. Anche se ancora non è stato dichiarato un vincitore, il vantaggio di Trump viene considerato più stabile perché il voto per posta è stato nel suo insieme conteggiato all’inizio dello spoglio.

NORTH DAKOTA – Nello stato si accettano schede per posta fino al 9 novembre.

KENTUCKY – Anche in questo stato repubblicano si accetteranno schede fino a domani.

MARYLAND – Nello stato democratico le schede saranno accettate fino al 13 novembre.

MASSACHUSETTS – Nello stato democratico anche la scadenza per l’accettazione delle schede è domani. (segue)

OHIO – Le schede saranno accettate fino al 13 novembre, mentre quelle arrivate prima dell’Election Day sono state conteggiate subito.

PENNSYLVANIA – Il partito repubblicano ha sfidato la misura che prevede che vengano conteggiate tutte le schede arrivate entro il 6 novembre. La Corte Suprema dello stato l’ha confermata, la Corte Suprema federale non l’ha bloccato ma ora Trump ha invocato un intervento della Corte per invalidare i voti arrivati dopo l’Election Day.

TEXAS – Lo stato ha accettato schede per posta solo fino al 4 novembre.

UTAH – Lo stato repubblicano accetta schede per posta, che devono però portare il timbro del giorno prima dell’election day, quindi il 2 novembre, fino al 10 o 17 novembre, a seconda delle contee.

VIRGINIA – La scadenza ultima è domani alle 6 novembre.

WASHINGTON – È il 23 novembre la data ultima per ricevere le schede elettorali nello stato.

WEST VIRGINIA – Nello stato verranno accettate schede per posta fino al 9 novembre.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Usa 2020, tweet di Trump sulle frodi negli Stati dove ha vinto Biden: Twitter li bolla come “fuorvianti”

next
Articolo Successivo

Elezioni Usa 2020, cronaca del 6 novembre – Il vantaggio di Biden si allarga in Pennsylvania. Riconteggio in Georgia. Staff Dem: “Governo scorterà gli intrusi fuori dalla Casa Bianca”. Trump: “Non smetto di battermi”

next