I primi numeri dei contagi che sono arrivati dalle singole Regioni nel corso della giornata hanno fotografato una situazione abbastanza stabile rispetto ai giorni scorsi, ma è con la Lombardia che il totale dei casi accertati oggi è salito quasi a quota 25mila. Nella Regione guidata dal governatore Fontana, infatti, sono oltre 7mila i nuovi casi, in crescita rispetto ai 5mila di ieri. In Veneto, invece, sono stati superati i 2mila casi quotidiani nel giro di un giorno (+2.143), 11 i nuovi decessi. Leggero calo nelle Marche, dove sono stati accertati 351 contagi rispetto ai 380 di ieri, e in Toscana, alle prese con 1.708 casi in più e 7 morti. Record invece in Abruzzo: qui sono stati accertati 434 nuovi casi con quasi 4mila test. +772 in Puglia.

Veneto – Con 2.143 casi in 24 ore, il totale di infetti nella Regione da inizio pandemia, stando al Bollettino regionale, sale a 49.135, mentre i morti a 2.355. Gli attuali positivi sono 21.600; in isolamento domiciliare ci sono 15.993 persone (+1.326), di cui 6.949 positive (+532) e 480 sintomatici. Cresce la pressione sugli ospedali, con 802 ricoverati nei reparti non critici (+53) e 94 (+6) nelle terapie intensive.

Marche – In leggero calo il numero dei contagi nelle Marche: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 351 positivi su 1.731 tamponi testati nei nuovi percorsi, mentre ieri erano 380. Il Servizio Sanità della Regione ha comunicato che la provincia di Ancona continua ad essere la più colpita con 125 casi, poi ce ne sono 70 in provincia di Macerata, 52 in provincia di Fermo, 44 in provincia di Pesaro Urbino, 41 in provincia di Ascoli Piceno e 19 fuori regione. Questi casi comprendono soggetti sintomatici (44 casi rilevati), contatti in setting domestico (105), contatti stretti di casi positivi (102), 5 casi registrati nel setting lavorativo, contatti in ambiente di vita/divertimento (9), 4 casi rilevati nel setting assistenziale, contatti in setting scolastico/formativo (12), 4 casi riscontrati nello screening realizzato in ambito sanitario e 1 rientro dal Bangladesh. Di 65 casi si stanno effettuando le indagini epidemiologiche.

Toscana –Sono 1.708 i nuovi positivi al coronavirus in Toscana, su un totale di 36.992 registrati dall’inizio dell’epidemia. I nuovi casi sono il 4,8% in più rispetto al totale del giorno precedente. L’età media dei 1.708 casi odierni è di 48 anni circa (il 12% ha meno di 20 anni, il 25% tra 20 e 39 anni, il 35% tra 40 e 59 anni, il 18% tra 60 e 79 anni, il 10% ha 80 anni o più). I guariti crescono del 2,9% e raggiungono quota 13.335 (36% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 1.041.270, 13.811 in più rispetto a ieri. Sono 8.156 i soggetti testati (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 20,9% è risultato positivo. A questi si aggiungono i 1.250 tamponi antigenici rapidi eseguiti oggi. Gli attualmente positivi sono oggi 22.360, +6,3% rispetto a ieri. I ricoverati sono 987 (64 in più rispetto a ieri), di cui 130 in terapia intensiva (11 in più). Oggi si registrano 7 nuovi decessi: 4 uomini e 3 donne con un’età media di 82,3 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono: 1 a Firenze, 1 a Prato, 1 a Pistoia, 2 a Pisa, 1 a Livorno, 1 a Arezzo.

Abruzzo – Sono 434 i nuovi casi di coronavirus accertati con i test delle ultime ore in Abruzzo. Sono emersi dall’analisi di 3.980 tamponi: è risultato positivo il 10,9% dei campioni analizzati. Ancora una volta è record di contagi e di tamponi in 24 ore. Oltre 9milai casi complessivi dall’inizio dell’emergenza ad oggi, la maggior parte dei quali riguardanti la seconda ondata. Si registrano due decessi recenti: il bilancio delle vittime sale a 534. Aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Dei nuovi casi, 120, cioè il 27,6%, sono riferiti a tracciamenti di focolai già noti.

Puglia – Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi in Puglia sono stati effettuati 6.437 test per l’infezione da Covid-19 e registrati 772 casi positivi: 359 in provincia di Bari, 39 in provincia di Brindisi, 86 in provincia BAT, 117 in provincia di Foggia, 39 in provincia di Lecce, 127 in provincia di Taranto, 4 attribuiti a residenti fuori regione, 1 caso di provincia non comunicata. Sono stati poi registrati 13 decessi: 3 in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat, 7 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid nelle carceri, da Bologna a Napoli contagi quasi raddoppiati in tre giorni. Gli agenti: “Situazione preoccupante”

next
Articolo Successivo

Cristiano Ronaldo, sfogo negazionista sui social: “Il tampone è una stronzata”. Poi cancella il post. E pure Burioni commenta

next