Il collegio dei probiviri ha annunciato l’espulsione dal Movimento 5 stelle di due parlamentari: la senatrice Marinella Pacifico e il deputato Paolo Nicolò Romano. La decisione è stata comunicata con un post scriptum al testo pubblicato oggi su Il Blog delle Stelle a titolo “Ristrutturazione case: l’Europa segue il modello italiano del Superbonus”.

Pacifico e Romano sono finiti sotto accusa per le mancate restituzioni di parte dello stipendio: la senatrice laziale non rendiconta infatti da maggio 2019, mentre il deputato piemontese da agosto 2019. Già a marzo 2018 la senatrice Pacifico era finita nel mirino dei probiviri per i suoi post no vax e antisionisti e contro Roberto Saviano, ma della segnalazione non si aveva avuto più notizia. L’ultimo strappo della Pacifico è arrivato con il referendum per il taglio dei parlamentari: la senatrice ha votato contro la riduzione delle poltrone nonostante fosse uno dei cavalli di battaglia ed elemento portante della campagna elettorale. Per la maggioranza, la notizia dell’espulsione, non è secondaria: il governo potrà contare su una pedina in meno a Palazzo Madama, là dove i numeri sono già abbastanza risicati.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

De Luca: “Coprifuoco per Halloween, immensa stupida americanata e monumento all’imbecillità. Misure rigorose inevitabili”

next