“Il Pd torna a essere primo partito. Ma non solo. Se si sommano le percentuali delle forze politiche che costituiscono l’attuale maggioranza si arriva al 48,7%, mentre il centrodestra è al 46,5%. Questo è un fatto importante”. A rivendicarlo è il segretario dem Nicola Zingaretti, nel corso di una conferenza stampa alla sede del Pd a Roma. “Credo che il presidente del Consiglio e il governo escano rafforzati. Ma non bisogna fermarsi“, ha aggiunto Zingaretti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Trento, regge la roccaforte Pd: la Lega che da 2 anni governa in Provincia fallisce il sorpasso in città. Vittoria del sindacalista Cgil Ianeselli

next
Articolo Successivo

In Valle D’Aosta Zingaretti prova il 4-3: “Pronti a patto con autonomisti per fermare le destre”. Pd e Union Valdotaine uniti superano la Lega

next