“Hai bisogno di qualcuno che ti dia una mano, quando uscirò ti porto io a calci in c**o dallo psicanalista“. Una scatenatissima Patrizia De Blanck è tornata ad attaccare Flavia Vento. È successo durante la diretta della seconda puntata del Grande Fratello Vip. La showgirl, che ha abbandonato il reality dopo sole 24 ore dall’inizio dell’esperienza perché preoccupata per i suoi cani che aveva lasciato in pensione, è stata ospite in studio da Alfonso Signorini per spiegare i motivi che l’hanno spinta a prendere quella drastica decisione.

“Ho avuto una forte angoscia soprattutto per uno di loro, se non avessi i cani – ha spiegato Flavia Vento – entrerei in casa di corsa perché non ho paura di confrontarmi con voi, anzi”. La decisione della showgirl è stata molto criticata dalla contessa, che si è scagliata di nuovo contro di lei: “Ho sempre cercato di difenderti – ha dichiarato dalla casa De Blanck – perché sei una brava ragazza simpatica che alle volte passa per scema anche se non lo sei”.

Flavia Vento ha poi aggiunto di aver avuto ansia legata al Covid, ma anche questa giustificazione non è piaciuta alla contessa che l’ha subito attaccata: “Cosa c’entra il Covid, dovevi aver paura prima di entrare, se c’è un posto protetto è questo”. Da quel momento la conversazione è degenerata, con Flavia Vento che ha replicato agli attacchi dicendo: “Io non ho bisogno dell’analista perché prego“. Tanto che è dovuto intervenire Alfonso Signorini per placare gli animi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lega, torna Crozza-Salvini ed è esilarante: “Io a cena con i commercialisti? Faccio 30 – 40 cene al giorno. Io di lavoro mangio”

next
Articolo Successivo

Verissimo, Tomaso Trussardi e il dramma del fratello morto a 27 anni: “Certe cose non le superi”

next