Su Amazon è possibile acquistare il portatile professionale Microsoft Surface Book 3, con tastiera sganciabile, con 441,99 euro di sconto sul prezzo originale. Si tratta di uno sconto davvero sostanzioso ma non sufficiente a far scendere il costo del device al di sotto dei 2000 euro: data però la natura professionale del Surface Book 3 e la sua dotazione hardware che ne fanno un desktop replacement a tutti gli effetti, il prezzo è comunque appetibile, visto che passa da 2763,99 a 2322 euro.

Il portatile convertibile appare curatissimo come da tradizione Microsoft, con uno chassis in lega di magnesio dalle linee stilizzate e pulitissime, elegante e contemporaneo. Compatto e leggero (343 x 251 x 15-23 mm per 1,9 Kg), la versione da 15 pollici ha cornici sottili e racchiude la potenza elaborativa di un desktop in un tablet con tastiera sganciabile e pennino che nell’offerta che vi proponiamo oggi è già integrata (normalmente andrebbe acquistata a parte).

Lo schermo PixelSense da 15 pollici ha una risoluzione di 3240 x 2160 pixel con rapporto 3:2 perfetto per lavorare e contrasto di 1600:1. La piattaforma hardware invece prevede un processore Intel quad-core di ultima generazione Core i7-1065G7, affiancato a 16 GB di RAM (espandibili a 32) e a un’unità a stato solido da 256 GB per l’archiviazione dei dati. Alla grafica invece ci pensa una scheda Nvidia GeForce GTX 1660 Ti con 6 GB di memoria dedicata.

Due porte USB-A (versione 3.1 Gen 2), una porta USB-C (versione 3.1 Gen 2 con USB Power Delivery rev. 3.0), connettore jack per cuffie da 3,5 mm, 2 porte Surface Connect (una sulla base e una sul tablet), lettore di schede SDXC full-size, moduli Wi-Fi 6 compatibile con 802.11ax e Bluetooth 5.0, fotocamera anteriore da 5 Mpixel con video HD da 1080p, posteriore da 8 Mpixel con messa a fuoco automatica e video HD da 1080p, due microfoni da studio far-field e comparto audio stereo con supporto allo standard Dolby Atmos, ne completano la dotazione, assieme a una batteria che dovrebbe garantire fino a 17,5 ore di autonomia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Google rimpiazza l’università? Non proprio ma i suoi corsi ci dicono molto sul futuro mercato del lavoro

next
Articolo Successivo

Il vero smartworking presuppone una rivoluzione: non le ore alla scrivania ma obiettivi

next