“Sono una milf con la testa da 14enne”. Così dice Matilde Brandi in un’intervista al settimanale Chi in cui presenta ufficialmente le sue figlie, le gemelle Sofia e Aurora, posando nella veste inedita di mamma. “Per loro ho detto no alla carriera”, rivela spiegando così i motivi della sua lunga assenza dal mondo della tv che l’ha lanciata negli anni Novanta.

“Avevano due nonne, una tata e un papà sempre presenti, ma io non mi sono mai voluta allontanare da loro. L’arrivo di un bambino cambia la vita, figuriamoci per chi, come me, ne ha avute due assieme”, dice ancora l’ex ballerina riferendosi alle figlie, oggi 14enni, avute dal compagno Marco Costantini che le somigliano come due gocce d’acqua. “Tornare in tv? Chissà, oggi c’è gente senza arte né parte. Quella che ho fatto io era la migliore di sempre: purtroppo farsi guidare dal cuore e dal senso di giustizia non paga mai”, conclude Matilde Brandi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alba Parietti, la polemica da Ibiza: “I tamponi al rientro? Così ci obbligano a rimanere in Italia”

next
Articolo Successivo

“Al Bano e Loredana Lecciso pronti al matrimonio, ma il figlio Yari è contrario”

next