È stato arrestato alle 23 circa di ieri il presunto stupratore di Parco Monte Stella, a Milano. Si tratta di un 24enne del Senegal, ricercato per aver violentato e abusato di una donna di 45 anni lo scorso 15 luglio. La vittima si trovava a passeggio con il proprio cane nel Parco della “Montagnetta”, a San Siro, e intorno alle 18.20 è stata aggredita da un uomo, di “origine straniera”, come descritto dalla donna, che l’ha colta di spalle e trascinata in un luogo appartato dietro la scuola primaria Martin Luther King, per poi stuprarla.

L’assalitore è un giovane senza fissa dimora che vagabondava tra i quartieri Qt8 e San Siro. Decisiva per le indagini l’analisi del Dna sui resti trovati sul luogo della violenza sessuale, grazie agli accertamenti scientifici effettuati dal Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica. Il primo riconoscimento dell’assalitore è stato possibile grazie alle riprese delle videocamere di sorveglianza presenti intorno al parco. Una volta identificato l’aggressore, prima di procedere all’arresto si è atteso il risultato dei test del Dna che, per il procuratore aggiunto Letizia Mannella, rappresentano degli “indizi granitici“. Durante le indagini l’uomo non è stato mai perso di vista per timore che potesse compiere altre aggressioni. Oltre che da Mannella, caso è seguito dal sostituto Monia De Marco e dagli investigatori della Squadra Mobile diretti da Marco Calì e Achille Perone.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Roma, furti e rapine nella movida di Trastevere: fermata baby gang composta da tre minori

next
Articolo Successivo

Milano, spara alla moglie e poi tenta il suicidio: due anziani ricoverati in gravi condizioni

next