Stava portando a spasso il cane in un parco di Milano una donna di 45 anni, quando è stata aggredita e violentata da uomo intorno alle 18 di ieri. L’episodio è accaduto al Monte Stella, un giardino pubblico molto frequentato e situato nella zona nord-ovest del capoluogo lombardo. La vittima ha denunciato subito l’accaduto alla polizia ed è stata portata in codice giallo alla clinica Mangiagalli. L’ipotesi è che l’aggressore sia un uomo di “origine straniera”, come riferito dalla donna. Investigatori della squadra mobile al lavoro per individuare eventuali testimoni o tracce nelle telecamere di sorveglianza installate nella zona.

Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, riferita agli inquirenti, la vittima è stata aggredita alle spalle da uno sconosciuto e buttata a terra in un viottolo sterrato a lato di una delle strade pedonali che attraversano la “Montagnetta” di San Siro. Dopo lo stupro l’uomo è scappato, mentre lei è riuscita a riprendersi e ha chiesto aiuto a una persona che stava facendo jogging nel parco.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Truffa e riciclaggio di auto rubate: arrestato l’ex campione di rally Alain Valle. Denunciate 12 persone

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Speranza: “Divieto di ingresso e transito da Serbia, Montenegro e Kosovo. Sono tra i Paesi a rischio”

next