Pioggia di bottiglie contro una palazzina nel quartiere di San Lorenzo, a Roma. È successo la scorsa notte quando una residente, infastidita dal rumore che veniva dalla strada per via della movida, si è affacciata dalla finestra per rimproverare i giovani nella piazza. Da lì è nato il lancio di bottiglie contro l’edificio. “Una degenerazione inaccettabile”, l’ha definita la presidente del II Municipio, Francesca Del Bello. “La movida in quell’area non è gestibile senza il presidio delle forze dell’ordine”. Il quartiere era diventato tristemente noto, nell’ottobre del 2018, per la morte della 16enne Desiree Mariottini.

Video Facebook/Fabio Fabi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sindaca di Lizzano difende manifestanti Lgbt e protesta contro i carabinieri che li volevano identificare: ‘Andate da chi prega contro di loro’

next
Articolo Successivo

Omicidio Cerciello Rega, al processo l’audio della telefonata ai soccorsi del collega Varriale: “Subito un’ambulanza, perde molto sangue”

next