Antonino Cannavacciuolo si è messo a dieta e ha perso 29 chili. È stato lui stesso a rivelarlo in un’intervista al settimanale “Oggi“, in cui ha raccontato di aver iniziato una dieta che, senza avere un regime particolarmente rigido, sta dando i suoi frutti. Una sfida che si è resa necessaria dal momento che era arrivato a pesare 155 chili e rischiava di avere problemi di salute.

I primi 29 chili sono andati, ma il suo obiettivo è di provare a dimagrire ancora, magari prima che incominci la nuova stagione di Masterchef. Tanto più che il suo ristorante Villa Crespi sul lago d’Orta è ancora chiuso a causa dell’emergenza coronavirus e lui si sta dedicando completamente alla famiglia. “Sono stato vicino a un bivio. Pesavo tanto, sono arrivato a 155 chili, mi sentivo stanco, dormivo male. Tre anni fa ho detto basta e mi sono comprato un tapis roulant”.

“La mattina faccio camminata veloce e pesi, non seguo una dieta. Sto solo un po’ attento, non mi sono tolto niente. Oggi peso 126-127 chili, ogni tre, quattro mesi perdo un chilo: la bilancia non deve più salire, deve solo scendere – ha confidato lo chef -. Se una sera esagero a cena con gli amici, il giorno dopo insalata, corsa e flessioni. Qualche giorno fa abbiamo fatto le prove costumi: sono passato da una taglia 66 a una 60“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Giornata Mondiale del Bacio, come celebrare il “kissing day” con l’emergenza Covid? I consigli della sessuologa

next
Articolo Successivo

Gatto rimane incastrato nel parafango di un’auto per due giorni: salvato dopo un viaggio di 40 chilometri

next