Chi si scola più litri di vino vince. La “trovata” è quella del gestore di un locale di Ascoli Piceno: il 3 luglio “tutti a bere”, coinvolti in una gara tra clienti. Il vincitore? Chi, nel giro di 60 minuti, tra una porchetta e l’altra, avesse ingurgitato più vino. La polizia ha fatto annullare tutto: il proprietario del locale, un 72enne del posto, per mettere in piedi la sfida tra bevitori incalliti aveva pubblicato un post su Facebook, garantendo vino bianco o rosso a volontà al prezzo di 15 euro a tavolo, ognuno con un massimo di 4 clienti.

La squadra vincitrice avrebbe ricevuto in regalo un panino con la porchetta e la pubblicazione di una foto ricordo sulla pagina Fb del locale. Gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura hanno convocato il gestore del locale facendogli presente che quella gara poteva essere interpretata come un vero e proprio invito a una sbronza collettiva, oltre a una presa per i fondelli ai tanti gestori di bar e locali che, invece, prestano molta attenzione quando somministrano ai clienti bevande alcoliche. L’uomo si è scusato ed ha annullato l’evento. La Questura di Ascoli Piceno sta comunque predisponendo un dossier da trasmettere poi agli uffici comunali competenti in materie di licenze commerciali.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Chi l’ha visto, parla Fernando Vasile ritrovato dopo 8 anni: “Vivevo di elemosine”

next
Articolo Successivo

Belen e Stefano De Martino, “lei ha scoperto la relazione di lui con Alessia Marcuzzi”

next