“Se soffri di attacchi di panico e devi andare in onda imbottita di farmaci viene meno l’empatia chiaramente”. Parole di Paola Perego che, con coraggio, racconta di un passato da tanti tenuto segreto perché oggetto di stigma nella nostra società. Ospite di Io e Te, con Pierluigi Diaco, la Perego spiega quanto scritto nel suo libro appena uscito, “Dietro le quinte delle mie paure“. Una storia di ansia e attacchi di panico, quella della conduttrice 54enne che nessuno dei suoi colleghi conosceva e che lei racconta con forza e con ritrovata serenità. A starle vicino, il marito Lucio Presta: “È una persona estremamente sensibile”. Presta è anche uno dei più potenti e affermati manager della tv e Paola racconta di come a volte stare insieme non sia semplice: “Lui è orgoglioso e metodico, mentre io sono il contrario proprio, cambierei sempre… Ci mandiamo pesantemente a quel paese“. Così è nelle coppie che hanno grande affinità.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Barbara D’Urso: “L’ho perdonata. Chi ha il coraggio di chiedere scusa da me viene perdonato”

next