Nella settimana in cui si riaprono anche i movimenti tra le Regioni arretra il consenso per Fratelli d’Italia e Forza Italia, oggi in piazza insieme alla Lega di Matteo Salvini per manifestazioni simboliche contro il governo in occasione della Festa della Repubblica. Tra le forze di maggioranza riprende quota il Movimento 5 Stelle mentre arretra non di poco il Pd, che lascia sul terreno 0,7 punti in una settimana arrivando a 19,5%. Sono i risultati del sondaggio settimanale di Swg per il TgLa7 dell’1 giugno, che vede il Carroccio sempre primo partito e in lieve progresso (+0,1, al 27%) ma attribuisce i maggiori recuperi a M5s (+0,3, al 16%), Italia viva (+0,3 al 3%) e Leu (+0,3 al 3,7%).

Fratelli d’Italia retrocede dello 0,6, calando sotto il 14%, nei giorni della polemica di Giorgia Meloni contro il governo non solo per la gestione dell’emergenza e delle riaperture ma pure per il diniego alla richiesta di poter andare a deporre una corona d’alloro sull’altare della Patria, prerogativa da sempre riservata al presidente della Repubblica. Male anche Forza Italia che torna al 6% con uno 0,3% di consensi in meno rispetto alla settimana precedente.

Come detto, tra le forze di governo chiamate a tradurre in pratica i nuovi aiuti promessi a chi è stato danneggiato dal virus e a decidere sulla concessione di Autostrade si segnala invece il calo dei dem. I pentastellati al contrario recuperano 0,3 punti, al 16%. Iv, al 3%, resta in testa a testa con Azione di Carlo Calenda che però cala al 2,8%, uno 0,1% in meno rispetto al 25 maggio. Segno positivo invece per +Europa (al 2,4%, +0,3%) e Verdi, a un passo dal 2% (+0,2%). Cambiamo! di Giovanni Toti cede 0,2 punti e si attesta all’1,1%.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

2 giugno, folla e assembramenti: a Roma la manifestazione del centrodestra diventa un corteo senza regole – LE FOTO

next
Articolo Successivo

Centrodestra in piazza, il corteo di Salvini e Meloni visto dall’alto: centinaia di persone accalcate lungo via del Corso

next