Sanremo 2021. “Ma con tutto quello che sta succedendo, avete il coraggio di parlare di Sanremo 2021?“. Già, e non per caso. Il “tema” è trending topic su Twitter con l’hashtag #sanremo2021 e il motivo è semplice: Amadeus ha fatto capire a Domenica In che si va verso la sua conduzione bis e da un tweet di qualche ora fa parrebbe quasi certa la presenza di Fiorello: “L’ho sempre detto io: ”Amadeus è un pazzo”. Mi ha già chiamato tre volte. Ho fatto tre voci diverse dicendo :’Ha sbagliato numero!‘”, ha twittato lo showman proprio con hashtag #sanremo2021. I commenti sono tantissimi:Io sto vivendo questa quarantena solo perché so che #sanremo2021 con Fiorello e Amadeus è ormai una certezza. IL RITORNO DEGLI AMARELLO!”, “Scusate ma credo che siamo tutti d’accordo di voler di nuovo alla conduzione Amadeus e Fiorello insieme per #sanremo2012”, “C’è chi ancora deve superare il BUGO-GATE e c’è chi mente”, “Viviamo solo per Sanremo 2021 con Amadeus e Ciuri” e così via. Centinaia di tweet. E se il festival di Sanremo è quella cosa di cui di solito si smette di parlare un minuto dopo l’annuncio del vincitore, stavolta non è andata così. Del Sanremo di Fiorello e Amadeus non si è mai smesso di parlare. Per la querelle Morgan e Bugo, certo. Ma soprattutto perché l’amicizia schietta e profonda tra i due conduttori, diversi per stile e attitudine ma entrambi eccellenti, si è sentita arrivare “fin sopra il divano”. E mai come oggi la tv ha bisogno di quella autenticità che sembra aver perso da un pezzo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Antonio Razzi si scatena in un esilarante balletto sulle note di Adriano Celentano

next
Articolo Successivo

La Regina Elisabetta e il compleanno in videochiamata: ecco come festeggia

next