In queste settimane, gli operatori sanitari di Medici senza frontiere sono in prima linea nella lotta al coronavirus, e stanno lavorando negli ospedali italiani e e nel mondo. Si trovano in Francia, Spagna, Belgio, Grecia, Cina e Hong Kong. E sono anche in contatto con le autorità sanitarie in Afghanistan, dove le équipe si preparano all’epidemia. Nel video due operatori impegnati nelle corsi dell’ospedale di Codogno, Carlotta e Gennaro, spiegano come si lavora per proteggere il personale medico

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili