Il vento in Europa sta cambiando rispetto alle posizioni rigoriste, molto refrattarie a valutare qualsiasi prospettiva di iniziative comuni europee forti, vigorose e coordinate”. Così il premier Giuseppe Conte, ospite dello ‘Speciale Accordi&Disaccordi’, condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi con la partecipazione di Carlo Verdone e Marco Travaglio, ha risposto alla domanda sul possibile arrivo degli Eurobond per fronteggiare l’emergenza economica causata dal Coronavirus. “Questo vento, ribadisco, sta cambiando. Non siamo ancora arrivati al cambiamento totale, ma il dibattito è vivace anche in Germania e Olanda, il filone dei Paesi rigoristi”, ha concluso il premier.

‘Accordi&Disaccordi’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9. Segui @aedtalkshow su Facebook, Twitter e Instagram.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Speciale Accordi&Disaccordi (Nove), Conte: “Momenti più difficili del Coronavirus? Fare zone rosse e contare vittime”. E si commuove

next
Articolo Successivo

Speciale Accordi&Disaccordi (Nove), Conte: “Coronavirus, non ho paura ma avverto tutta la responsabilità nei confronti del Paese”

next