“I momenti più difficili vissuti dall’inizio dell’emergenza Coronavirus? Quando abbiamo dovuto disporre la zona rossa e quando abbiamo cominciato la conta dei morti“. Il presidente del consiglio Giuseppe Conte, ospite dello ‘Speciale Accordi&Disaccordi’, condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi con la partecipazione di Carlo Verdone e Marco Travaglio, ha ripercorso le fasi più complicate di questo periodo: “Uno dei passaggi più significativi è quando abbiamo dovuto, per la prima volta, disporre la zona rossa nei comuni del Lodigiano – ha spiegato il premier – 45mila abitanti cinturati, forze dell’ordine a tutte le uscite. Dalla sera al mattino si sono ritrovati isolati, che non potevano più circolare. Allo stesso modo la zona rossa ha riguardato anche il Comune di Vo’ Euganeo, non era mai stata disposta dal Dopoguerra a oggi”. Ma il peggio è arrivato “quando ho dovuto confrontarmi con i primi decessi“. E quando parla delle vittime, Conte si commuove: la voce si spezza, gli occhi si fanno rossi e mobili, il mento trema. “Lì abbiamo toccato con mano una ferita che si sarebbe aperta sempre più”.

‘Accordi&Disaccordi’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9. Segui @aedtalkshow su Facebook, Twitter e Instagram.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Favole Forme Figure, Tomaso Montanari su Loft: “Vi racconto ‘I Seminatori’ di Van Gogh e come Pio II fece costruire Pienza”

next
Articolo Successivo

Speciale Accordi&Disaccordi (Nove), Conte: “Eurobond per emergenza economica Coronavirus? Il vento in Europa sta cambiando”

next