“Il mio ex compagno di scuola Mario Draghi è l’unica cura per l’Italia”. Chi l’ha detto? Inutile pensare a esponenti politici, si tratta di un’affermazione di Giancarlo Magalli. Il conduttore de I Fatti Vostri ha spiegato all’Adnkronos perché vorrebbe l’ex compagno di classe a guidare il Paese: “Lui dice che bisogna sostenere l’economia e mantenere i rubinetti aperti in maniera che i soldi non vengano a mancare e non far troppo conto sull’Europa. La diagnosi siamo capaci tutti di farla, è la cura che è più complicata. Lui è l’unico che forse la può mettere in atto”. Ma c’è anche il “lato emotivo”: “Come amico ne sono sempre stato orgoglioso. Gli scrissi una lettera quando diventò governatore della Banca d’Italia e lui mi rispose scrivendomi con una lettera affettuosa. Poi non ci siamo mai visti, perché le nostre strade sono state molte diverse, ma l’amicizia come c’era all’epoca, è rimasta. Ed è subentrata anche la stima, visto quello che lui ha fatto e quello che è diventato”. E per chiudere, una battuta: “Poi lo fanno Presidente della Repubblica, mi ruba il posto, ma pazienza”, conclude scherzando Magalli”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sergio Mattarella e il ‘famoso’ fuori onda: ecco come l’ha presa il Presidente

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Tullio Solenghi attacca la Germania dopo il no agli Eurobond: “I tedeschi? Hanno provocato guerre, sterminato ebrei e si sentono ancora superiori”

next