“Sono giorni terribili per la nostra comunità” che “ogni giorno” fa i conti con i “decessi e perde i più fragili e vulnerabili, un dolore che si rinnova costantemente”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte all’inizio dell’informativa alla Camera, rivolgendo un pensiero alle famiglie delle vittime del Covid-19 e suscitando il lungo applauso dell’Aula. “Non avremmo mai pensato – dice – di vedere file di autocarri dell’esercito con le bare. Ai familiari delle vittime va il nostro pensiero e la nostra commossa vicinanza”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, Conte alla Camera: “Prossimo decreto da almeno 25 miliardi. Abbiamo agito ben prima che l’Oms dichiarasse l’emergenza. Costretti a limitare le libertà, con interventi proporzionali e graduali”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Conte: “Altri Stati adottino precauzioni rigorose o rischiamo la iattura di un contagio di ritorno”

next