Assetto Corsa Competizione, il racing-sim sviluppato dall’italiana Kunos Simulazioni, dopo circa un anno dal lancio ufficiale su PC arriverà quest’estate anche su Xbox One e PlayStation 4.

Allo sbarco su console i nuovi giocatori avranno già disponibili quasi tutte le novità arrivate nel corso dell’ultimo anno su Assetto Corsa Competizione, incluso l‘Intercontinental GT Pack, un DLC – o pacchetto d’espansione – che espande il gioco sbloccando 4 nuovi circuiti riprodotti fedelmente tramite laserscan (Kyalami, Suzuka, Mount Panorama e Laguna Seca), 30 nuovi team, 50 nuovi piloti e le loro livree, dando così accesso ad una nuova competizione, l’Intercontinental GT Challenge Powered by Pirelli.

Nei prossimi mesi inoltre arriveranno altri aggiornamenti e nuovi contenuti sia per la versione PC che per quelle console: si inizia ad aprile con la versione 1.4 su PC, che apporterà vari miglioramenti al gioco oltre a prevedere l’aggiunta dello showroom e nuove opzioni di personalizzazioni per auto e piloti. Il GT4 Pack, un DLC a pagamento che aggiungerà 10 auto GT4 al gioco, arriverà in estate su PC ed in autunno su console. Il prossimo inverno invece sarà la volta (sia su PC che console) del British Pack, anch’esso un dlc a pagamento, che aggiunge i 3 circuiti necessari per completare il calendario a 7 gare del British GT Championship.

Assetto Corsa Competizione per console arriverà sugli scaffali il 23 Giugno, ma è già disponibile al preordine in versione fisica al prezzo di 39,99€, che vedrà incluso anche l’Intercontinental GT Pack; coloro che acquisteranno invece il titolo dopo il lancio, se lo vorranno, dovranno acquistare a parte (19,99€) il dlc dedicato al campionato intercontinentale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Ori and the Will of the Wisp, il secondo capitolo del platformer per PC ed Xbox colpisce con la sua atmosfera fiabesca

next