“Mi dispiace per Italia viva. Per una forza politica è sempre una sconfitta decidere deliberatamente di non sedersi a un tavolo”. Sono le parole del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in conferenza stampa dopo il Consiglio dei ministri che ha affrontato i temi della prescrizione e della riforma del processo penale. Al vertice non hanno partecipato le due ministre del partito di Matteo Renzi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Prescrizione e riforma del processo penale, l’ok del Consiglio dei ministri. Assente Italia Viva. Conte: “Sedersi al tavolo è un dovere, non farlo una sconfitta”

next
Articolo Successivo

Conte: “Italia viva presenta sfiducia a Bonafede? Irrazionale, ne trarrò le conseguenze”

next