Sarà sul palco di Sanremo con Elodie per cantare “Adesso tuAeham Ahmad, pianista siriano in fuga dalla guerra. Una storia, quella del musicista, che inizia nel negozio di strumenti musicali del padre, musicista non vedente. Aeham Ahmad comincia a suonare in strada, dove porta il suo pianoforte con un carretto. Lui, in mezzo alle macerie. E alla gente, stremata dai jihaidisti, dalle truppe di Assad, dalla guerra. I suo video fanno il giro del mondo, diventano un simbolo, fino a quando le truppe dell’Isis non bruciano il suo piano. E’ allora che il ragazzo decide di partire dalla Siria verso Berlino che raggiunge a piedi, zaino in spalla. Lì, si rifugia in un motel abbandonato dove trova un piano forte e ricomincia a fare quello che faceva nel campo profughi palestinesi di Yamuk. A suonare.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Festival di Sanremo 2020, Roberto Benigni sul palco dell’Ariston: monologo dissacrante o cultura? La grande attesa per il premio Oscar

next
Articolo Successivo

Festival di Sanremo 2020, le pagelle ai look della seconda serata: Levante bocciata, Paolo Jannacci con il lucidalabbra choc. Male anche Piero Pelù

next