Vietare il fumo all’aperto, dapprima alle fermate dei mezzi pubblici e in prospettiva in tutta la città. È questa l’intenzione recentemente dichiarata dal sindaco di Milano Giuseppe Sala. I commenti raccolti in strada sono variegati, ma prevalentemente scettici. “Sono d’accordo, perché anche il fumo di sigarette inquina e prima di tutto dà fastidio agli altri”, dichiara chi è favorevole. “Suvvia, non è questo il primo problema dell’ambiente a Milano e vietare il fumo all’aperto è impraticabile“, replica chi dissente. C’è chi spiega che all’estero in alcuni casi già funziona così. E chi ricorda il divieto, lasciato cadere nel nulla, di gettare mozziconi per terra. Ma non manca chi parla di espedienti di distrazione di massa: “La dichiarazione del sindaco è un diversivo, serve a far discutere ma non avrà attuazione”. E voi che ne dite?

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

A Genova si organizzano escursioni suggestive nelle ex case chiuse

next
Articolo Successivo

Addio Londra, addio punk!

next