Continuano in tutta la Francia le proteste contro la riforma delle pensioni, nonostante il governo abbia fatto un passo indietro sull’età pensionabile, il cui tetto sarebbe stato allungato di due anni, dagli attuali 62 a 64 anni. A Caen, in Normandia, qualche giorno fa un gruppo di avvocati ha gettato le toghe a terra ai piedi della ministra della Giustizia, Nicole Belloubet. Il gesto, ieri e venerdì, è stato ripreso da altri legali in tutta la Francia. Nel video, le proteste a Parigi, Lille e nel dipartimento Hauts-de-Seine.

Video Twitter

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Boeing ucraino, chi erano i 176 passeggeri dell’aereo abbattuto da un missile iraniano: ingegneri, neosposi e famiglie

next
Articolo Successivo

Francia, lo sciopero prosegue a oltranza. Ecco sei cose che ho capito dopo un mese di proteste

next