Un grosso striscione per sensibilizzare sul tema del cambiamento climatico, tanti fumogeni e un messaggio chiaro: “La Terra sta andando a fuoco e i nostri leader la lasciano bruciare”. Una trentina di attivisti di Greenpeace sono saliti, poco prima del Consiglio europeo durante il quale i leader Ue dovrebbero trovare un accordo per tradurre in pratica il Green deal e i nuovi obiettivi al 2050 annunciati dalla nuova presidente della Commissione Ursula von der Leyen, sul palazzo Europa Building, quello, appunto, del Consiglio europeo. Gli ambientalisti hanno dispiegato alcuni striscioni raffiguranti delle fiamme e la scritta ‘Climate Emergency’. I militanti dell’Ong ambientalista sono arrivati sopra un vecchio camion dei pompieri per ingannare la sicurezza, già schierata in vista del vertice Ue, hanno quindi scalato l’architettura metallica dell’edificio e srotolato i loro striscioni su una delle pareti del palazzo. La polizia belga, con l’aiuto dei pompieri, è intervenuta evacuando l’edificio ed arrestando una ventina di manifestanti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Greta Thunberg persona dell’anno: ma ora che succede? Cambia finalmente qualcosa sul clima?

next
Articolo Successivo

Grosseto, emissioni dannose per la salute: il Tribunale stabilisce che a queste condizioni l’inceneritore di Scarlino non deve più riaprire

next