È stato avviato l’iter per la revoca della licenza al tassista che ha aggredito con un pugno un cliente all’aeroporto di Fiumicino, rompendogli il setto nasale. Il cliente aveva chiesto al tassista di applicare il tassametro per la corsa fino a Roma. Il Campidoglio ha comunicato l’avvio della procedura di revoca, precisando che la sospensione della licenza è già in atto. La sindaca di Roma Virginia Raggi ha dichiarato: “Quanto accaduto è intollerabile. Gli uffici di Roma Capitale hanno agito tempestivamente: chi si macchia di questi crimini viene punito. Anche in questo caso non faremo sconti a nessuno”.

La scorsa settimana, in seguito all’aggressione, il dipartimento Mobilità e trasporti di Roma Capitale ha avviato le pratiche per la revoca. L’Ufficio contenzioso taxi, dopo aver ricevuto la trasmissione degli atti da parte della polizia di frontiera dell’area di Fiumicino, come da iter normativo ha provveduto alla sospensione cautelare, pari a 30 giorni, necessaria per la revoca definitiva della licenza.

L’assessore alla Città in Movimento Pietro Calabrese ha spiegato: “Come Roma Capitale abbiamo avviato il percorso amministrativo funzionale al ritiro della licenza. Nell’area di Fiumicino, in questi ultimi mesi, abbiamo implementato i controlli della Polizia Locale e continueremo ad aumentare i presidi nell’area a contrasto dell’abusivismo o di pratiche scorrette e illegali. Chi sbaglia paga”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Milano, incidente tra filobus e camion in viale Bezzi: indagati i conducenti dei due mezzi. Accertamenti sul cellulare dell’autista di Atm

next
Articolo Successivo

Firenze, terremoto magnitudo 4.5 nel Mugello: 90 scosse registrate. 236 persone evacuate, inagibile il municipio di Barberino

next