“La caduta della politica, che una volta aveva il primato, è anche la conseguenza della caduta della crescita del nostro Paese. E oggi c’è anche un problema di selezione della classe dirigente”. A rivendicarlo il fondatore del Fatto Quotidiano, Antonio Padellaro, nel corso della presentazione de “Il gesto di Almirante e Berlinguer”, il suo ultimo libro pubblicato da Paper First, che racconta gli incontri segreti tra Giorgio Almirante ed Enrico Berlinguer negli anni del terorrismo. Colloqui e gesti, come la presenza di Almirante ai funerali di Berlinguer, che, in anni complicati per il nostro Paese, sotto lo scacco di brigatisti neri e rossi, rappresentavano secondo Padellaro la capacità di parlarsi, anche se su posizioni opposte, nella ricerca di “un bene superiore, il bene comune per il Paese”. Oggi, invece, la politica “vive di parole“, spiega. E la ricerca del bene comune perseguito con i gesti e “con i fatti” è più lontana: “La politica e i leader devono ritrovare questo obiettivo”, rivendica Padellaro. Non senza elogiare l’arte del silenzio, oggi dimenticata: “Oggi la comunicazione si è mangiata la politica. Oggi se i politici parlassero di meno non sarebbe male“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Salvini: “I magistrati? Alcuni fanno politica”. E sulla richiesta di processo per Centemero per finanziamento illecito: “Sono tranquillo”

next
Articolo Successivo

Salvini presenta libro di Sangiuliano: “Al governo c’è chi ha un filo diretto con quello cinese”. E il direttore del Tg2 si sbilancia sul futuro del leader

next