L’hanno chiamata “Maratona oratoria per la verità sulla prescrizione” per denunciare quelli che, a loro avviso, sono i limiti della riforma Bonafede, che entrerà in vigore a partire dal prossimo primo di gennaio. A Genova, dove era in corso uno dei dibattiti organizzato dalle camere penali, è intervenuto a sorpresa l’avvocato e senatore del M5s, Mattia Crucioli, che ha difeso la legge citando, tra gli altri, il caso di Martina Rossi, e alla fine del proprio intervento ha regalato ai relatori le copie del libro La Repubblica degli impuniti di Peter Gomez, Valeria Pacelli e Giovanna Trinchella.

La Repubblica degli impuniti (Paper First), dal 5 dicembre in edicola e in libreria. Clicca qui per acquistarlo subito online.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Omicidio Luca Sacchi, analisi sui cellulari di Anastasia e Princi. Gli indagati faranno ricorso al Tribunale del Riesame

next
Articolo Successivo

Legge spazzacorrotti promossa dal Consiglio d’Europa “ma serve più controllo sui fondi a partiti e fondazioni”

next